Specializzati da 25 anni in field marketing abbiamo scommesso su soluzioni innovative, che includono gli strumenti del digital signage interattivo, per comunicare il prodotto coinvolgendo il consumatore in un’esperienza di shopping emozionale

Scrivono di noi, sul mensile #Food di Aprile:

<< Venticinque anni di esperienza nelle attività di field marketing operativo, promozione e comunicazione hanno convinto Lisa Rizzotti, titolare di Sell Out, società leader nel settore, che il punto di vendita resta il luogo fondamentale per decretare il successo di un prodotto. Tuttavia, in un contesto sempre più affollato di brand e referenze, emerge una questione di fondo: come comunicare il valore del prodotto in store, al di là delle classiche azioni promozionali, come quelle che vedono protagoniste promoter e hostess?

Per la società veneta, che ha costruito nel tempo un portafoglio ricco di importanti player della produzione e del retail, la risposta dev’essere sempre più orientata a quella ‘Sell Out Vision’, che segna una nuova strategia nella promozione sul punto vendita.

“Per affiancare il cliente aiutandolo a dare distintività alle sue referenze all’interno di una grande superficie retail – spiega Rizzotti – siamo convinti che occorra partire dall’inizio, ovvero dall’idea stessa del prodotto da lanciare, dalle sue caratteristiche e dagli obiettivi che l’azienda si pone._K9A6479 A cominciare dal target, che possiamo contribuire a definire anche attraverso indagini di mercato ad hoc. Dopodiché il nostro compito è quello di formulare una proposta creativa, individuando il display e il visual di comunicazione più innovativo e ingaggiante: l’obiettivo di fondo, infatti, è quello di favorire sia il sell in a monte, sia il sell out a valle”.

Il supporto naturalmente non si limita alla fase teorica, ma abbraccia anche quella operativa, direttamente nel punto vendita. A tal fine, negli ultimi mesi Sell Out ha messo a punto una serie di allestimenti e soluzioni orientate a un approccio “emozionale e multisensoriale” al prodotto, che utilizzano non solo contenuti video, ma anche gli strumenti del digital signage interattivo. E non si esauriscono nelle applicazioni hi-tech. Tutti i sensi, infatti, potranno essere coinvolti: basti pensare alla possibilità di diffondere musica o erogare profumi, anch’essi parte integrante dell’engagement del consumatore. >>

La nostra mission con Sell Out Vision è dare voce al prodotto, emozionare il consumatore perché le persone non comprano prodotti, ma relazioni, storie e magia.

Contattaci senza impegno, sapremo stupirti con le nostre proposte che adatteremo alle tue esigenze.